.:: Portale della responsabilità sociale di impresa1 ::.



Home > CSR > Comunicazione > In evidenza > CCIAA Treviso Belluno: legalità e responsabilità, l'impresa entra a scuola
CCIAA Treviso Belluno: legalità e responsabilità, l'impresa entra a scuola

Anche quest’anno c’è una significativa opportunità che la Camera di commercio Treviso – Belluno ha voluto destinare alla scuola con la seconda edizione dei bandi a premi sulla responsabilità sociale d’impresa e sull’educazione alla legalità. "Parliamo di opportunità – precisa il Presidente della Camera di commercio Mario Pozza – perché le tematiche che abbiamo messo in campo, rappresentano valori che renderanno migliori i cittadini del domani così pure renderanno migliori gli imprenditori per il nostro territorio". Sono due i bandi che la Cdc ha fortemente voluto e che propone alla scuola, oggi ancora di più, con le nuove competenze acquisite con la riforma camerale in ambito di alternanza Scuola - Lavoro.
"Ci rivolgiamo ai dirigenti scolastici - commenta il Segretario Generale Romano Tiozzo - affinché propongano agli insegnanti queste tematiche e alle classi di studenti affinché colgano l’opportunità di interpretare a modo loro questi argomenti per una comunicazione sociale che ha sicuramente un forte impatto ed è capace di una diffusione pervasiva tra i giovani". Si tratta di "Impresa 2020: valori + profitto = sviluppo" e “L’educazione alla legalità come elemento di sviluppo economico e crescita sociale”.
"Con questi bandi - commenta Tiozzo – gli studenti sono chiamati ad esprimere, anche utilizzando strumenti multimediali , come dovrebbe essere l'impresa del futuro e come l’educazione alla legalità possa essere un elemento di sviluppo economico e di crescita sociale".
"Abbiamo voluto mettere in campo – conclude il presidente Pozza - non solo le idee, ma anche un contributo di 14,000 euro affinché queste buone pratiche possano avere anche un sostegno per la loro realizzazione".

Ecco le schede tecniche dei bandi:

"Impresa 2020: valori + profitto = sviluppo"
Questo bando è destinato per classi o gruppi di studenti (classi III e IV). Ai partecipanti viene richiesto di realizzare un elaborato che rappresenti come dovrebbe essere un'impresa del futuro per essere responsabile, etica e sostenibile, secondo i principi della CSR. Sono previsti 2 premi ex aequo in denaro del valore di 3.000 euro ciascuno.

Per maggiori dettagli clicca qui.

“L’educazione alla legalità come elemento di sviluppo economico e crescita sociale"
Questo bando è destinato per studenti del primo biennio e studenti dei CFP e delle Scuole di formazione professionale. Ai partecipanti viene richiesto di realizzare un video di massimo 8 minuti che rappresenti il loro pensiero sul tema, nel quale siano evidenti le relazioni tra impresa e legalità. Sono previsti 2 premi ex aequo in denaro del valore di 4.000 euro ciascuno.

Per maggiori dettagli clicca qui

Fonte: Camera di commercio di Treviso-Belluno