.:: Portale della responsabilità sociale di impresa1 ::.



Home > CSR > Comunicazione > In evidenza > CCIAA Frosinone - Energia, ambiente e innovazione: il convegno
CCIAA Frosinone - Energia, ambiente e innovazione: il convegno

Innovazione, attenzione all’ambiente e implementazione dell’utilizzo delle energie rinnovabili: non solo buone pratiche ma anche opportunità di lavoro e sviluppo per il territorio. Sarà questo il tema del convegno organizzato per il prossimo Giovedì 28 Febbraio, a partire dalle ore 15.00, nella Sala Convegni della Camera di Commercio a Frosinone. L’evento, dal titolo “Energia, Ambiente, Innovazione: opportunità di lavoro e sviluppo per il nostro territorio” è organizzato da Camera di Commercio di Frosinone, Cna Imprese Frosinone, Aspiin, Azienda Speciale della Camera di Commercio, e la collaborazione della Cooperativa Energetica Pangea. 

Il programma prevede i saluti introduttivi del Presidente della Camera di Commercio Marcello Pigliacelli, e del Presidente della Cna Frosinone Loreto Pantano.

Seguiranno poi gli interventi di Salvatore Cravena, Ad di Pangea, che si soffermerà in particolare sulle opportunità di occupazione che l’aumento della produzione di energie rinnovabili può apportare al territorio; l’avvocato Emilio Sani dello Studio Sani Zangrando, parlerà di Comunità Energetiche e Power Purchase Agreement, illustrando la direttiva europea che riconosce il diritto di produrre collettivamente e condividere l’energia tra cittadini; Daniela Valentino di Planatek Italia parlerà dell’informazione geospaziale per il monitoraggio ambientale; Paolo Bernardini, Ad di E-Co Electric & Hybrid Drive Company, tratterà il tema dell’elettromobilità, in particolare illustrerà la soluzione Smartbus per il trasporto urbano. Infine Guido Pesaro, Responsabile nazionale Cna Installazione Impianti, parlerà del mercato del fotovoltaico e le opportunità per le imprese installatrici artigiane.

“Le fonti di energie rinnovabili sono il nostro futuro – dichiara il Presidente della Camera di Commercio, Marcello Pigliacelli – non possiamo più pensare di poter utilizzare solamente i combustibili fossili, che sono causa dell’aumento dell’effetto serra e delle emissioni di gas. Inoltre, l’approvvigionamento energetico non può dipendere dalla volubilità dei mercati. Imparare a produrre energia in modo più autonomo e pulito rappresenta una valida opportunità di crescita e occupazione per il territorio”.
“Il nostro territorio è in forte ritardo sul versante delle energie rinnovabili – sottolinea il Presidente della Cna Imprese Frosinone, Loreto Pantano – La diffusione del fotovoltaico non ha prodotto i risultati sperati, soprattutto per ciò che riguarda i piccoli impianti ad utilizzo familiare. Le motivazioni di tale ritardo non possono essere riassunte unicamente nella contrazione degli incentivi, ma ricercate anche nelle complessità burocratiche che spesso scoraggiano sia i potenziali acquirenti, sia gli installatori. L’evento del 28 febbraio vuole essere un’occasione di riflessione su tali temi, ed anche la presentazione di un progetto teso a semplificare tali procedure e diffondere il fotovoltaico sul nostro territorio. Spero in una partecipazione convinta, soprattutto dei tanti installatori del nostro territorio”.
Tutti i dettagli sul convegno e i moduli per la conferma della partecipazione sono disponibili on line, sul sito dell’Aspiin www.aspiin.it.

Fonte: www.tg24.info