.:: Portale della responsabilità sociale di impresa1 ::.



Home > CSR > Comunicazione > In evidenza > CCIAA Bari: Bando GINN - Giovani Innovatori - Progetto Pit Stop Interreg V-A Greece-Italy 2014-2020
CCIAA Bari: Bando GINN - Giovani Innovatori - Progetto Pit Stop Interreg V-A Greece-Italy 2014-2020

Il bando “GINN” rientra nelle attività del Progetto PIT STOP che è finanziato nell'ambito dell'Asse Prioritario 1, Innovazione e Competitività (a valere sul Programma INTERREG V-A Greece-Italy 2014-2020) e si propone di favorire la creazione di imprese e di nuovi incubatori ed acceleratori di idee imprenditoriali rafforzando i network territoriali esistenti, mettendo in rete le associazioni commerciali, culturali e giovanili, il mercato del lavoro e le autorità pubbliche. 

Il bando “GINN” si pone quale obiettivo quello di selezionare n.4 (quattro) idee progettuali innovative, che abbiano un significativo contenuto in termini di innovazione: originalità del prodotto, del servizio, del processo e del modello organizzativo e che siano radicate in Puglia.

 La Camera di Commercio di Bari vuole altresì affermare il valore di tutti gli imprenditori e le imprenditrici “storici” che, grazie alla loro capacità di rinnovarsi, contribuiscono allo sviluppo economico del territorio, rappresentando una preziosa testimonianza della tradizione imprenditoriale locale.

Gli argomenti principali trattati nel progetto si focalizzano in particolare sulla rigenerazione urbana degli edifici e degli spazi, nel contesto delle ICT collegato al concetto di "Smart Citizen”, ovvero la creazione dei servizi intelligenti a favore del cittadino.

Soggetti beneficiari

  • Gruppi informali costituititi da almeno tre persone fisiche maggiorenni, di età compresa fra i 18 e i 35 anni che intendano avviare una nuova impresa innovativa con sede legale e/o operativa nel territorio di competenza del progetto PIT-STOP
  • L’iniziativa sostiene progetti di start-up innovative il cui business sia incentrato su uno o più ambiti tra i seguenti:
  • ICT (Information and Communication Technology), con particolare riferimento a sistemi software, inclusi web e mobile
  • Smart Citizen: energie pulite e rinnovabili, sistemi innovativi per la produzione alimentare o per la sostenibilità ambientale, rigenerazione urbana, mobilità sostenibile, e-health, ecc



Le domande, a pena di inammissibilità, dovranno essere presentate a partire dalle ore 08:00 del 16/12/2019 sino alle ore 13:00 del 16/01/2019 al seguente indirizzo PEC: cciaa@ba.legalmail.camcom.it  (farà fede la ricevuta del sistema PEC).

Per maggiori informazioni clicca qui.

Fonte: www.fasi.biz.it