.:: Portale della responsabilità sociale di impresa1 ::.



Home > CSR > Comunicazione > In evidenza > Nasce la Green & Blue Route per il turismo nautico naturalistico
Nasce la Green & Blue Route per il turismo nautico naturalistico

Al via da aprile la Green & Blue Route. Il progetto, nato per promuovere il charter green e il turismo nautico naturalistico salvaguardando l’ambiente marino, offrirà la possibilità alle imprese del settore di accedere alle aree marine protette e ai parchi nazionali, attraverso la costruzione di pacchetti e itinerari yachting completamente ecocompatibili.

Finanziato dal Programma Interreg IT-FR Marittimo 2014-2020, il progetto avrà una durata di due anni ed un budget a disposizione di 584.993 euro. L’obiettivo, grazie alla triangolazione delle rotte charter e all’innovativo turismo nautico, è di sviluppare e promuovere il territorio transfrontaliero. 

Questo nuovo modo di concepire il mare, in maniera ecosostenibile e rispettosa dell’ambiente circostante, può portare il turista su itinerari marini e approdi in zone costiere ad alto valore naturalistico e culturale o, ancora più interessante, proprio all’interno di parchi e aree marine protette quali il Parco dell’Asinara in Sardegna, l’Area Marina protetta di Portofino o il Santuario dei cetacei nel Mediterraneo. 

Capofila del progetto è NAVIGO, società toscana per l’innovazione e lo sviluppo della nautica, insieme ad altre realtà italiane e francesi che hanno vinto il bando europeo, tra cui Bluehub, azienda speciale della Camera di Commercio Riviere di Liguria, Confindustria Centro e Nord Sardegna, Camera di Commercio di Nizza e Velando, una rete di piccole e medie imprese di charter nautico sarde. 

I soggetti che hanno aderito all’iniziativa dovranno produrre un piano per la promozione del charter green e una comunicazione adeguata delle mete presenti nei territori coinvolti (Liguria, Sardegna, Toscana e Provenza-alpi-costa azzurra).

Un altro aspetto, altamente attrattivo per nuove imprese o aziende che già operano nel settore yachting o charter, è la possibilità di avere a disposizione dei voucher di finanziamento per consulenze e attività di miglioramento dei servizi offerti e delle caratteristiche green imprenditoriali, dalla certificazione alla promozione internazionale di pacchetti, fino a incontri B2B.

Entro la fine del mese di aprile, Green & Blue Route andrà a definire un business plan che disciplinerà gli specifici servizi offerti e lancerà l’invito aperto alle imprese di charter nautico che soddisferanno le condizioni richieste e le cui proposte saranno ritenute maggiormente legate agli obiettivi prefissati dal progetto.

 

 

Fonte: www.ligurianautica.com