.:: Portale della responsabilità sociale di impresa1 ::.



Home > CSR > Comunicazione > In evidenza > Energie rinnovabili ed efficienza energetica, un bando per le imprese umbre
Energie rinnovabili ed efficienza energetica, un bando per le imprese umbre

Imprese che intendono migliorare l’efficienza energetica e l’utilizzo delle fonti di energia rinnovabile, è rivolto principalmente a loro il bando finanziato attraverso il POR-FESR (Programma operativo regionale del Fondo europeo di sviluppo regionale) della Regione Umbria. Seguendo le direttive emanate dall’Azione 4.1.1 dell’Asse IV del POR FESR 2014/2020, il bando mira a ridurre il consumo energetico annuale e le emissioni di gas che portano ai cambiamenti climatici. Operazione che molti in questo momento sentono il dovere di realizzare. Il bando spinge le aziende all’uso efficiente dell’energia, stimolandole all’autoproduzione da fonti rinnovabili. Il periodo di tempo a disposizione per presentare la domanda scade il prossimo 27 febbraio.

Entità delle risorse: il finanziamento stanziato dalla Delibera della Giunta regionale ammonta complessivamente a 3 milioni di euro ed è prevista una riserva di fondi pari a un milione. Tali risorse saranno distribuite nell’ambito di due zone distinte: l’area “A”, vale a dire l’intero territorio regionale con esclusione della zona industriale di Terni-Narni; e l’area “B” che comprende, invece, solo l’area industriale compresa fra Terni e Narni.

Chi può beneficiare del bando:  le piccole, medie e grandi imprese extra – agricole che, al momento della presentazione della domanda siano in possesso di specifici requisiti, quali: iscrizione al registro delle imprese presso la Camera di commercio ovvero in possesso di partita Iva, avere almeno un’attività ubicata nel territorio regionale, che la suddetta sede risulti attiva ed in possesso del codice di attività Ateco 2007. Inoltre, le imprese che intendono presentare domanda, devono essere operative, non presentare le caratteristiche di impresa in difficoltà e non essere sottoposte ad accordi stragiudiziali.

Sostenere l’ambiente: arrestare i cambiamenti climatici e favorire l’utilizzo di fonti di energia rinnovabile sono gli obiettivi che la Regione Umbria vuole raggiungere per sostenere l’ambiente e permettere un futuro migliore, in conformità agli obiettivi e alle normative dell’Unione europea.