.:: Portale della responsabilità sociale di impresa1 ::.



Home > CSR > Comunicazione > In evidenza > Aperto il Bando "Contributi per lo sviluppo di un approccio ambientale nelle MPMI" da Regione e Camere di Commercio 6 milioni per la mobilità sostenibile
Aperto il Bando "Contributi per lo sviluppo di un approccio ambientale nelle MPMI" da Regione e Camere di Commercio 6 milioni per la mobilità sostenibile

Sei milioni tra incentivi per la rottamazione di veicoli aziendali e pubblici, e per l’acquisto di tablet, device biciclette a pedalata assistita e attrezzature finalizzate all’utilizzo dello smart working.  Queste le risorse messe a disposizione da Regione Piemonte e sistema camerale piemontese per supportare le imprese in questo momento complicato.

Il bando è suddiviso in tre linee di intervento:

Linea A  - Veicoli

Le agevolazioni vanno da 10.000 fino a 20.000 euro in cambio dell’acquisito di veicoli a propulsione elettrica pura e da 7.000 a 16.000 euro per le motorizzazioni ibride.

In altre parole le imprese in possesso di un mezzo di trasporto euro 3 diesel o benzina, o addirittura di un Euro 5 diesel potranno beneficiare di uno sconto per acquistarne un altro purché rientri nella categoria elettrico, ibrido, combustibili alternativi o Euro 6D diesel.

Grazie ad un protocollo d’intesa con le associazioni di categoria dei costruttori, le imprese potranno beneficiare anche di un ulteriore sconto sul prezzo di listino.

 

Linea B – Velocipedi

Sono previsti sconti da 500 fino a 1000 euro sull’acquisito di biciclette a pedalata assistita e cargo elettriche a tre ruote.

 

Linea C – Smart Working

Sono previste agevolazioni per il 50% delle spese sostenute fino a un massimo di 5000 euro per impresa per l’acquisto di notebook, tablet e altri device purché finalizzati all’utilizzo dello smart working;  spese per software per servizi all’utenza (es. siti web, app, integrazioni con provider, servizi di pagamento, piattaforme di e-commerce e sistemi di delivery, ecc.); spese per acquisto di strumentazione e servizi per la connettività (es. smartphone, modem e router Wi-Fi, switch, antenne, etc.)

 

Tutti i contributi sono a fondo perduto e cumulabili con gli incentivi statali.

La modalità di trasmissione delle domande di contributo e le relative procedure saranno esclusivamente telematiche, la piattaforma utilizzata sarà webtelemaco.infocamere.it, portale utilizzato, a livello nazionale, dalle imprese per i propri adempimenti amministrativi legati al Registro delle Imprese.

 

Le domande di contributo devono essere presentate entro le ore 16.00 del 30 novembre 2020, salvo previo esaurimento delle risorse.

 

L’assegnazione del contributo avverrà sulla base di una “procedura a sportello secondo l’ordine cronologico di invio telematico della richiesta.

La valutazione delle domande è effettuata da una Commissione composta da Regione Piemonte e Unioncamere Piemonte, anche tramite le Camere di Commercio.

 

Per le misure dei veicoli aziendali, dei velocipedi e dello smart working, il soggetto gestore sarà Unioncamere Piemonte, l’associazione regionale delle Camere di commercio. 

 

Per info: bando.sviluppoambientale@pie.camcom.it