.:: Portale della responsabilità sociale di impresa1 ::.



Home > CSR > Comunicazione > In evidenza > La città si fa sempre più smart
La città si fa sempre più smart

La città etrusca è sempre più smart, sempre più ecocompatibile, sempre più green. Su questo percorso si inserisce il progetto “Adria: vivi una città smart” promosso dalla Cna, finanziato dalla Camera di commercio e sostenuto dal comune di Adria, in collaborazione con l’istituto alberghiero Cipriani e la Pro loco. Il progetto si snoda su cinque azioni.

La prima è mirata alla mobilità sostenibile con l’organizzazione di un evento per promuovere l’utilizzo dei mezzi di trasporto elettrici, ibridi e a basso impatto ambientale, pertanto i visitatori saranno coinvolti nell’utilizzo dei mezzi di trasporto. Seconda azione: check service day con la possibilità di controlli gratuiti delle auto per i cittadini che si prenoteranno, per ricordare che la sicurezza delle persone passa per la sicurezza del mezzo, così pure per assicurare meno inquinamento. La terza azione vede coinvolto il Cipriani con un convegno sul tema “Cibo e salute” con vedrà il coinvolgimento di studenti, amministratori pubblici e imprenditori, per parlare della qualità e genuinità dei prodotti alimentari, marketing sensoriale e marketing comportamentale per arrivare alla sicurezza nel piatto. La quarta azione è centrata su “Slow tourism” un percorso di navigazione lungo il Canalbianco con visita ai siti di interesse storico, artistico archeologico di Adria e del Delta, con degustazione dei prodotti tipici locali. Si arriva alla quinta e ultima azione: l’illuminazione di ponte Castello con un gioco di luci in trenta modalità, un regalo degli operatori Cna del distretto della giostra per rendere la città più bella, accogliente e valorizzarne le caratteristiche storico architettoniche.

Il progetto è stato presentato  a Palazzo Tassoni alla presenza del sindaco Omar Barbierato affiancato dalla vice Wilma Moda, con Alberto Capuzzo della Camera di commercio, Emanuela Carlini presidente di zona Cna, Matteo Rettore segretario provinciale Cna, Franco Cestonaro funzionario Cna, Lorenza Fogagnolo dirigente scolastica dell’alberghiero Cipriani e Letizia Guerra presidente Pro loco.

Fonte: www.polesine24.it