.:: Portale della responsabilità sociale di impresa1 ::.



Home > CSR > CSR > Certificazioni > ISO14001
ISO14001

CHE COSA E’

 La sigla ISO14001:2004 identifica uno standard – norma - internazionale che fissa i requisiti guida (generali, applicabili a qualsiasi tipo di organizzazione pubblica e privata, e schematizzabili secondo il modello di miglioramento continuo che si basa sulla metodologia PDCA) per l’implementazione di un sistema di gestione ambientale (SGA).
 
Si tratta di una norma certificabile (ossia è possibile ottenere, da un organismo di certificazione accreditato, attestazioni di conformità ai requisiti in essa contenuti), regolata a livello privatistico (non è creato da leggi, ma da accordi volontari in seno all'ISO tra i rappresentanti degli Enti di Normazione nazionale) e volontaria.
 
La certificazione non è infatti obbligatoria ma è frutto della scelta di una organizzazione di definire ed adottare una Politica ambientale (impegni), pianificare (PLAN), attuare (DO), verificare (CHECK), mantenere attivo e migliorare (ACT) le proprie prestazioni ambientali.
 
La principale caratteristica della ISO 14001 è di non specificare in maniera imprescindibile il livelli di performance ambientale che l’organizzazione deve raggiungere, né tanto meno dimostrare un basso impatto, ma piuttosto sta a dimostrare che l'organizzazione certificata ha un sistema di gestione adeguato a tenere sotto controllo gli impatti ambientali delle proprie attività, e ne ricerchi sistematicamente il miglioramento in modo coerente, efficace e soprattutto sostenibile.
 
Per vedere le organizzazioni certificate in Italia www.accredia.it - Accredia è l’ente italiano autorizzato dallo Stato a svolgere attività di accreditamento.
 
(Vedi anche EMAS)
 
ITER DI CERTIFICAZIONE per la ISO14001 e la REGISTRAZIONE EMAS
 
L'iter di certificazione per ISO14001 e EMAS è lo stesso per la maggior parte delle fasi, ma l’EMAS ha dei passaggi integrativi .
Spesso l'azienda non ha chiaro che se si registra EMAS è anche certificata ISO14001. E inoltre è importante chiarire che una volata certificata ISO14001 il passaggio ad EMAS è minimo poiché necessita della predisposizione della Dichiarazione Ambientale e dell’inoltro della documentazione al Comitato per rilascio registrazione, come indicato in blu nel punti seguenti.
 
Per ottenere la certificazione ISO14001 e la registrazione EMAS i passaggi sono i seguenti:
 
  1. Effettuare una analisi ambientale.
Esaminare tutti gli impatti ambientali (diretti ed indiretti quest’ultimi solo per EMAS) delle attività svolte: processi produttivi, prodotti e servizi, metodi di valutazione, quadro normativo, prassi e procedure di gestione ambientale già in uso.
 
  1. Definizione della Politica ambientale(dichiarazione di principio che sancisce l'impegno dell'azienda a favore della tutela ambientale, del rispetto della legislazione vigente in materia, del miglioramento continuo ed enuncia i principi generali cui tale impegno si ispira e le conseguenti decisioni strategiche).
 
  1. Dotarsi di un sistema di gestione ambientale
Sulla base dei risultati dell'analisi ambientale, creare un efficace sistema di gestione ambientale che punti a realizzare la politica ambientale dell'organizzazione ed a conseguire gli obiettivi di miglioramento definiti dal vertice aziendale. Il sistema deve specificare responsabilità, mezzi, procedure operative, esigenze di formazione, provvedimenti di monitoraggio e controllo, sistemi di comunicazione (Programma Ambientale).
 
  1. Effettuare un  audit ambientale interno
Valutare l'efficacia del sistema di gestione e le prestazioni ambientali a fronte della politica, degli obiettivi di miglioramento, dei programmi ambientali dell'organizzazione, e delle norme vigenti.
 
  1. Predisporre una dichiarazione ambientale(SOLO PER EMAS)
La dichiarazione ambientale deve descrivere i risultati raggiunti rispetto agli obiettivi ambientali fissati ed indicare in che modo e con quali programmi l'organizzazione prevede di migliorare continuamente le proprie prestazioni in campo ambientale
 
  1. Ottenere la verifica indipendente da parte di un ente certificatore o verificatore EMAS
Un verificatore accreditato da un organismo di accreditamento EMAS di uno Stato membro deve esaminare e verificare l'analisi ambientale, il sistema di gestione ambientale, la procedura e le attività di audit, e solo per EMAS, la dichiarazione ambientale.
 
  1. Registrare la dichiarazione presso l'organismo competente dello Stato membro (SOLO PER EMAS)
La dichiarazione ambientale convalidata dal verificatore deve essere inviata all'Organismo competente dello Stato membro per la registrazione (in Italia è il comitato Eco-Label ed Eco- Audit con il supporto tecnico di ISPRA e le ARPA regionali). Ottenuta la registrazione, l'organizzazione riceve un numero che la identifica nel registro europeo, ha diritto ad utilizzare il logo EMAS e mette a disposizione del pubblico la dichiarazione ambientale.
 
 
SITI
 
www.apat.gov.it(allo stesso indirizzo è possibile consultare la banca dati delle organizzazioni registrate in Italia)