Unioncamere - https://www.unioncamere.gov.it/

Ambiente & Economia circolare

15 October 2021

Stampa

14/07/2021 – Adozione del pacchetto legislativo Fit for 55

La Commissione ha adottato l’atteso pacchetto legislativo composto da 13 proposte in materia di clima, energia e combustibili, trasporto, infrastrutture, utilizzo del suolo e delle foreste. Le iniziative sono volte a ridurre del 55% le emissioni nette di gas serra entro il 2030 a favore di una transizione ecologica giusta e competitiva. Tra queste fa da protagonista un nuovo sistema di scambio di quote di emissione dell’UE (ETS).

Per maggiori informazioni clicca qui

 

13/07/2021 - Accordo sulla modifica del regolmento Aarhus

La Commissione ha accolto con favore l'accordo politico tra il Parlamento europeo e gli Stati membri in seno al Consiglio sulla modifica del regolamento di Aarhus che consentirà un maggiore controllo pubblico degli atti dell'UE che riguardano l'ambiente. La Commissione aveva proposto l'emendamento nell'ottobre 2020, a seguito del suo impegno nell'ambito dell'European Green Deal per migliorare l'accesso al riesame amministrativo e giudiziario per i cittadini e le organizzazioni non governative ambientali.

Per maggiori informazioni clicca qui

 

6/07/2021 - Nuova strategia dell'UE  per un sistema finanziario più sostenibile

La Commissione europea ha adottato un pacchetto di misure per rendere il sistema finanziario dell'UE più sostenibile insieme alla proposta di standard per le obbligazioni verdi. Gli obiettivi di tale iniziativa sono affrontare il cambiamento climatico e altre sfide ambientali e creare uno standard volontario di alta qualità per le obbligazioni utilizzate per finanziare investimenti sostenibili. Tale decisione mira a facilitare la transizione verde dell'UE.

Per maggiori informazioi clicca qui 

 

28/06/2021 - Adottata la legge europea sul clima

Il Consiglio ha adottato la sua posizione sulla legge europea sul clima, concludendo la procedura di adozione e fissando nella legislazione l'obiettivo di un'UE neutrale dal punto di vista climatico entro il 2050. La legge stabilisce un obiettivo climatico vincolante per l'Unione di una riduzione delle emissioni nette di gas serra di almeno il 55% entro il 2030 ed istituisce un  Comitato consultivo scientifico europeo sul cambiamento climatico.

Per maggiori informazioni clicca qui

 

19/05/2021 - Approvato il Just transition fund

Il Parlamento europeo ha approvato il Just Transition Fund, il fondo che supporterà i paesi dell'UE nel raggiungimento della neutralità climatica. Il pacchetto dispone di un budget di 17.5 miliardi di euro per finanziare l'assistenza nella ricerca di lavoro, le opportunità di riqualificazione e miglioramento delle competenze e l'inclusione dei lavoratori. La quota degli investimenti è fissata ad un massimo di 85% per le regioni meno sviluppate, 70% per le regioni in transizione e 50% per le regioni più sviluppate.

Per maggiori informazioni clicca qui

21/04/2021 - Pubblicato l'atto delegato della tassonomia dell'UE

La Commissione europea ha pubblicato l'atto delegato sulla tassonomia climatica per sostenere gli investimenti sostenibili. Questo chiarirà quali attività economiche contribuiscono maggiormente al raggiungimento degli obiettivi ambientali dell'UE: adattamento al cambiamento climatico e mitigazione del cambiamento climatico. L'atto includerà le attività economiche di circa il 40% delle società quotate, in settori che sono responsabili di quasi l'80% delle emissioni dirette di gas serra in Europa. Tra questi settori emergono quello dell'energia, della silvicoltura e dei trasporti.

Per maggiori informazioni clicca qui

 

21/04/2021 - Approvata la legge europea sul clima

La Commissione europea ha accolto l'accordo provvisorio in merito alla legge europea sul clima. La legge renderà giuridicamente vincolanti gli obiettivi stabiliti nel quadro del Green Deal europeo: raggiungere la neutralità climatica entro il 2050 e ridurre le emissioni nette di gas serra di almeno il 55% entro il 2030. La legge sul clima darà forma alla ripresa verde dell'UE e assicurerà una transizione verde socialmente giusta. L'impegno politico di Bruxelles di diventare il primo continente neutrale per il clima entro il 2050 è ora anche un impegno giuridico. 

Per maggiori informazioni clicca qui
 

 

08/03/2021 - Standard di rendicontazione 

La Commissione europea ha pubblicato due relazioni in merito allo sviluppo del reporting sulla sostenibilità aziendale in tutta l'UE. Gli standard di sostenibilità dell'UE sono necessari per soddisfare l'ambizione politica e il calendario del Green Deal europeo. La prima relazione propone una tabella di marcia per lo sviluppo di una serie completa di standard di rendicontazione di sostenibilità dell'UE; la seconda propone riforme alla struttura di governance dell'EFRAG per garantire che i futuri standard di rendicontazione della sostenibilità dell'UE siano sviluppati utilizzando un processo inclusivo e rigoroso.

Per maggiori informazioni clicca qui e qui

 

24/02/2021 - Adattamento ai cambiamenti climatici

La Commissione europea ha adottato una nuova strategia di adattamento ai cambiamenti climatici. L'obiettivo delle proposte odierne è spostare l'attenzione dalla comprensione del problema alla definizione di soluzioni e passare dalla pianificazione all'attuazione. La strategia propone interventi che facciano avanzare le frontiere della conoscenza sull'adattamento così da consentire di migliorare la qualità e la quantità dei dati raccolti sui rischi e le perdite connessi al clima.

Per maggiori informazioni clicca qui e qui

 

23/02/2021 – Partenariati europei

La Commissione ha proposto di istituire dieci nuovi partenariati europei tra l'Unione europea, gli Stati membri e/o l'industria, per accelerare la transizione verso un'Europa verde, climaticamente neutra e digitale. In totale, l'UE erogherà 10 miliardi di € di finanziamenti e i partner metteranno a disposizione almeno un importo equivalente in investimenti. I dieci partenariati europei istituzionalizzati proposti sono: Salute globale EDCTP3; Iniziativa innovativa per la salute; Tecnologie digitali fondamentali; Bioeconomia circolare; Idrogeno pulito; Aviazione pulita; Ferrovie europee; Ricerca sulla gestione del traffico aereo nel cielo unico europeo 3; Reti e servizi intelligenti; Metrologia.

Per maggiori informazioni clicca qui

 

27/01/2021 - Responsabilità delle imprese

La Commissione giuridica del Parlamento europeo ha adottato una proposta di risoluzione con cui invita la Commissione europea a presentare una legge sulla diligenza e la responsabilità delle imprese. Tale norma farà sì che le aziende siano ritenute responsabili nel caso in cui le loro azioni costituiscano un pericolo per i diritti umani e per l'ambiente, istituendo dei requisiti minimi che consentano alle imprese di individuare, affrontare e correggere tali rischi lungo l'intera catena del valore. 

Per maggiori informazioni clicca qui

 

25/01/2021 - Impegno per un consumo verde

La Commissione ha lanciato il "Green Consumption Pledge", un'iniziativa per la quale le imprese si impegnano ad accelerare il loro contributo per la transizione verde. I firmatari dell'Impegno si impegnano a: calcolare l'impronta ecologica dell'azienda e dei suoi prodotti di punta, incrementare le vendite di prodotti sostenibili, promuovere pratiche sostenibili e fornire ai consumatori informazioni chiare e aggiornate sull'impronta ecologica dell'impresa. Le aziende interessate a unirsi al progetto possono farlo entro marzo 2021. Tra i primi partecipanti figurano Decathlon, LEGO Group e L'Oréal.

Per maggiori informazioni clicca qui

 

9/12/2020 - Mobilità verde

La Commissione europea ha presentato la sua "Strategia per una mobilità intelligente e sostenibile". Tutti i mezzi di trasporto devono diventare più sostenibili, con alternative verdi ampiamente disponibili e i giusti incentivi per guidare la transizione. Tra gli obiettivi della strategia figurano: la circolazione di oltre 30 milioni di automobili a emissioni zero entro il 2030, l'emissione entro il 2035 di aeromobili di grandi dimensioni a zero emissioni, e il raddoppio del traffico merci su rotaia entro il 2050. La Commissione punta a raggiungere una riduzione del 90% delle emissioni entro il 2050, ottenuta grazie a un sistema di trasporti intelligente, competitivo, sicuro, accessibile e a prezzi abbordabili.

Per maggiori informazioni clicca qui

 

9/12/2020 - Patto europeo per il clima

La Commissione ha varato il patto europeo per il clima, un'iniziativa che invita persone, comunità e organizzazioni a partecipare all'azione per il clima e a costruire un'Europa più verde. Nell'ambito del Green Deal europeo,  il patto vuole contribuire a diffondere informazioni scientificamente fondate e fornire consigli pratici per le nostre scelte quotidiane. Appoggerà iniziative locali e incoraggerà l'assunzione di impegni individuali e collettivi.

Per maggiori informazioni clicca qui

 

19/11/2020 - Energie rinnovabili offshore

La Commissione europea ha presentato la strategia dell'UE per le energie rinnovabili offshore, che propone di aumentare la capacità eolica offshore dell'Europa. L'Esecutivo stima che da oggi al 2050 saranno necessari investimenti per quasi 800 miliardi di euro per conseguire gli obiettivi proposti.

Per maggiori informazioni clicca qui

 

19/10/2020 - Valutazione dello stato della natura

La Commissione ha pubblicato l'ultima valutazione dello stato della natura nell'UE. Ne emerge che le specie e gli habitat protetti sono in costante declino, soprattutto per via dell'agricoltura intensiva, dell'urbanizzazione, delle attività forestali non sostenibili e dei cambiamenti negli habitat di acqua dolce. Il documento sottolinea la necessità di intervenire quanto prima per riportare la biodiversità europea sulla via della ripresa entro il 2030.

Per maggiori informazioni clicca qui

 

14/10/2020 - Stato dell'Energia

La Commissione ha adottato il report sullo State of the Energy Union 2020, il primo dopo l'adozione del Green Deal europeo. Il documento mostra che gli Stati membri sono sulla buona strada per raggiungere gli obiettivi climatici del 2030. Per la prima volta il report è accompagnato da un Allegato sui sussidi energetici per spingere gli Stati a eliminare gradualmente i sussidi ai combustibili fossili.

Per maggiori informazioni clicca qui e qui

 

17/09/2020 - Clima e target 2030

La Commissione europea ha presentato una modifica alla proposta di legge sul clima, includedo l'ambizioso obiettivo di ridurre le emissioni del 55% entro il 2030, rispetto ai livelli del 1990. Si tratta del primo grande passo verso la neutralità climatica entro il 2050.

Per maggiori informazioni clicca qui

 

01/07/2020 – Competenze per l’UE

La Commissione ha pubblicato la sua Agenda per le competenze per l'Europa sulla competitività sostenibile, l'equità sociale e la resilienza, che fissa obiettivi quantitativi ambiziosi per lo sviluppo delle competenze (miglioramento delle competenze esistenti) e la riqualificazione (formazione volta all'acquisizione di nuove competenze) da conseguire entro i prossimi 5 anni. 

Per maggiori informazioni clicca qui

 

22/06/2020 – Obiettivi di sviluppo sostenibili UE

È stata resa nota la relazione di Eurostat sui progressi verso gli obiettivi di sviluppo sostenibile nell'Ue. Negli ultimi cinque anni l'Ue ha compiuto molti progressi in un grande numero di obiettivi di sviluppo sostenibile (SDG), come povertà, salute e benessere, ma ha anche fatto dei passi indietro su altri come le disparità di genere, e nessun progresso sull'azione per la lotta ai cambiamenti climatici. 

Per maggiori informazioni clicca qui

 

19/06/20 – Finanza sostenibile

Il Parlamento europeo ha adottato il regolamento sulla tassonomia, un atto legislativo fondamentale che contribuirà al Green Deal europeo, promuovendo gli investimenti del settore privato in progetti verdi e sostenibili. Esso contribuirà alla nascita del primo sistema di classificazione delle attività economiche sostenibili, che gli investitori potranno usare quando investono in progetti e attività economiche con ricadute positive sul clima.

Per maggiori informazioni clicca qui

 

28/05/20 – Meccanismo per una giusta transizione

La Commissione europea ha presentato la sua proposta relativa a uno strumento di prestito per il settore pubblico nell'ambito del meccanismo per una transizione giusta. Lo strumento, attuato con il coinvolgimento della BEI, incoraggerà i investimenti che sostengano la transizione verso un'economia climaticamente neutra, a vantaggio delle regioni ad alta intensità di carbone. Lo strumento mobiliterà tra i 25 e i 30 miliardi di € di investimenti per aiutare le regioni e i territori più colpiti dalla transizione verso un'economia climaticamente neutrale.

Per maggiori informazioni clicca qui

 

20/05/20 – Biodiversità e sistema alimentare sostenibile

La Commissione europea ha adottato una nuova Strategia per la biodiversità per riportare la natura nella nostra vita e la Strategia "Dal produttore al consumatore" per un sistema alimentare equo, sano e rispettoso dell'ambiente. Le due strategie si rafforzano a vicenda e favoriscono i rapporti tra natura, agricoltori, industria e consumatori. In linea con il Green Deal europeo, entrambe propongono azioni e impegni ambiziosi da parte dell'UE per arrestare la perdita di biodiversità in Europa e nel mondo e trasformare i nostri sistemi alimentari in standard di riferimento per la sostenibilità competitiva a livello globale, la protezione della salute umana e del pianeta nonché la sussistenza di tutti gli attori della catena del valore alimentare.

Per maggiori informazioni clicca qui

 

15/04/20 – Finanza sostenibile

Il Consiglio ha adottato un regolamento che istituisce un sistema di classificazione, o "tassonomia", a livello dell'UE, inteso a fornire alle imprese e agli investitori un linguaggio comune per individuare le attività economiche considerate ecosostenibili. La tassonomia consentirà agli investitori di riorientare gli investimenti verso tecnologie e imprese più sostenibili e sarà determinante per consentire all'UE di diventare climaticamente neutra entro il 2050 e raggiungere gli obiettivi fissati per il 2030 dall'Accordo di Parigi.

Per maggiori informazioni clicca qui

 

5/3/2020 – Strategia di lungo termine per lo sviluppo a basse emissioni 

Il Consiglio dell’Unione europea ha adottato la strategia di lungo termine per lo sviluppo a basse emissioni di gas serra che, con riferimento all’obiettivo di neutralità climatica entro il 2050, ribadisce l’impegno dell’UE a favore dell’accordo di Parigi sul clima. In questo senso, il Consiglio dell’Unione europea ha invitato tutti i Paesi membri a inoltrare, entro il 2020, le proprie strategie nazionali alla Convenzione quadro delle Nazioni Unite sui cambiamenti climatici (UNFCCC), come previsto dall’accordo di Parigi. I ministri hanno inoltre concordato sulla possibilità di rafforzare le norme UE per una migliore qualità dell’aria.

Per maggiori informazioni clicca qui e qui.

 

4/3/2020 – Legge europea sul clima

La Commissione europea ha presentato la proposta per la Legge europea sul clima, che rende legalmente vincolante l'obiettivo di un'economia climaticamente neutra entro il 2050. Nel medio termine, entro settembre 2020, la Commissione europea aumenterà l'obiettivo 2030 di riduzione delle emissioni al 50% e verso il 55% rispetto ai livelli del 1990. Nel lungo termine, la proposta di regolamento fissa le condizioni per stabilire una traiettoria europea per la riduzione delle emissioni nel periodo 2030 - 2050, che sarà il riferimento per la valutazione dei progressi compiuti dai Paesi membri. Inoltre, la Commissione ha lanciato una nuova consultazione pubblica - aperta fino al 27 maggio 2020 - sul Patto europeo per il clima, ovvero l'iniziativa UE per il diretto coinvolgimento dei cittadini europei e dei territori nelle azioni UE per il clima e l'ambiente. 

Per maggiori informazioni clicca qui e qui.

 

3/3/2020 – Tutela dell’ambiente

Secondo un’indagine dell’Eurobarometro, oltre 9 cittadini europei su 10 ritengono importante la salvaguardia dell’ambiente e considerano il cambiamento climatico un grave problema. Inoltre, secondo l’83% degli intervistati, la legislazione UE è uno strumento necessario per la tutela dell’ambiente.

Per maggiori informazioni clicca qui.  

 

3/3/2020 – Biodiversità

In vista della CoP 15 di ottobre 2020, la Commissione europea lancia la Coalizione globale per la biodiversità. Con questa nuova campagna di comunicazione, l’Esecutivo europeo si rivolge a parchi nazionali, acquari, giardini botanici, zoo, musei scientifici e di storia naturale di tutto il mondo per sensibilizzare l'opinione pubblica sulla necessità di tutelare la biodiversità.

Per maggiori informazioni clicca qui.

 

16/1/2020 – Biodiversità

Al fine di arrestare la perdita della biodiversità, il Parlamento europeo in seduta plenaria si è espresso favorevolmente sull’adozione di misure giuridicamente vincolanti e di scadenze precise nell’ambito della ventura conferenza globale sulla biodiversità (COP 15), che si terrà a Kunming (Cina) a ottobre 2020. Inoltre, i deputati europei hanno chiesto che, entro il 2030, il 30% del territorio UE sia costituito da aree naturali e che almeno il 10% del QFP sia riservato alla tutela della biodiversità.

Per maggiori informazioni clicca qui.

 

11/12/2019 – Green Deal europeo

La Commissione ha pubblicato il Green Deal europeo, il piano d’azione per rendere sostenibile l’economia dell’Unione europea. Il piano, che riguarda tutti i settori dell’economia, illustra gli investimenti necessari e i finanziamenti disponibili per raggiungere un uso efficiente delle risorse, per ridurre l’inquinamento, per arrestare il cambiamento climatico nonché la perdita della biodiversità. La Commissione invita il Parlamento europeo e il Consiglio europeo ad approvare tali obiettivi e, inoltre, si prefigge l’obiettivo di presentare nei prossimi mesi la prima cosiddetta legge europea sul clima.

Per maggiori informazioni clicca qui.

 

25/09/2019 – Green economy

Gli stati membri hanno dato il proprio assenso alla proposta di regolamento della Commissione riguardante la creazione di un sistema europeo di classificazione delle attività economiche ecosostenibili. Inserendosi nell’ampio quadro delle iniziative dell’esecutivo europeo per facilitare la transizione verso la green economy, questa tassonomia permetterebbe agli investitori di individuare le attività considerabili economicamente “verdi”, favorendo il flusso di capitali in questa direzione. Toccherà ora al Parlamento e il Consiglio UE dare seguito alla proposta legislativa.

Per maggiori informazioni clicca qui.

 

25/09/2019 – Efficienza energetica

La Commissione europea ha adottato tre raccomandazioni per facilitare l’implementazione da parte degli stati membri della Direttiva 2018/2002, che modifica la Direttiva 2012/27 sull’efficienza energetica. In particolare, le raccomandazioni riguardano i seguenti punti: implementazione dell’obbligo al risparmio energetico nel periodo 1° Gennaio 2021 – 31° Dicembre 2030; le disposizioni sulla misurazione e la contabilizzazione del calore; l’efficienza dei sistemi di riscaldamento e raffreddamento.

Per maggiori informazioni clicca qui.

 

18/07/2019 - Sostenibilità

In occasione del Forum politico ad alto livello delle Nazioni Unite per lo sviluppo sostenibile, l'UE ha riaffermato il suo forte impegno a realizzare l'Agenda delle Nazioni Unite per lo sviluppo sostenibile 2030 - una tabella di marcia globale condivisa per un mondo pacifico e prospero, incentrato sul benessere e su un pianeta sano.

Per maggiori informazioni clicca qui

 

18/06/2019 - Finanza sostenibile

La Commissione europea ha pubblicato le nuove linee guida sulla comunicazione delle informazioni relative alla connessione tra il clima e le imprese, come parte del suo piano d'azione per le finanze sostenibili. Queste linee guida forniranno alle aziende raccomandazioni pratiche su come segnalare meglio l'impatto che le loro attività hanno sul clima e l'impatto dei cambiamenti climatici sulle loro attività. La Commissione ha inoltre accolto con favore la pubblicazione di tre nuove importanti relazioni del gruppo di esperti tecnici sulle finanze sostenibili, tra cui importanti raccomandazioni sui tipi di attività economiche che possono apportare un reale contributo alla mitigazione o all'adattamento ai cambiamenti climatici (tassonomia).

Per maggiori informazioni clicca qui

 

13/06/2019 - Ambiente

Le norme UE applicabili agli inquinanti organici persistenti, ovvero l'elenco di sostanze pericolose convenuto dalle Nazioni Unite, sono diventate più severe: il Consiglio dell’UE ha infatti adottato un regolamento che garantisce ai cittadini e all'ambiente una migliore protezione da queste sostanze.

Per maggiori informazioni clicca qui

 

09/04/2019 - Sviluppo sostenibile

Il Consiglio dell'UE ha adottato una serie di conclusioni riguardanti l’attuazione, da parte dell’UE, dell’Agenda 2030 delle Nazioni Unite per lo sviluppo sostenibile, istituita nel 2015 e comprendente una serie di 17 obiettivi di sviluppo sostenibile (SDG).

 Per maggiori informazioni clicca qui

 

27/03/2019 - Rifiuti e ambiente

Il Parlamento europeo ha approvato in via definitiva una nuova legge che vieta entro il 2021 l’utilizzo di articoli in plastica monouso come piatti, posate, cannucce e bastoncini cotonati.

Per maggiori informazioni clicca qui

 

04/03/2019 - Economia Circolare

La Commissione Europea ha pubblicato un rapporto sullo stato di avanzamento del Piano d’Azione per l’Economia Circolare. Adottato nel 2015, il piano comprende 54 azioni - alcune già concluse, altre ancora in corso – che contribuiranno a rafforzare la competitività dell'UE, modernizzare l'economia, creare posti di lavoro e proteggere l'ambiente generando una crescita sostenibile.

Per maggiori informazioni clicca qui

 

26/02/2019 - Investimenti in tecnologie green

La Commissione ha annunciato un programma di investimenti di oltre 10 miliardi di euro per le tecnologie a basse emissioni di carbonio in diversi settori, al fine di rafforzarne la competitività globale e promuovere l’energia pulita.

Per maggiori informazioni clicca qui

 

30/01/2019 - Sostenibilità

La Commissione europea ha pubblicato un documento di riflessione per un'Europa sostenibile entro il 2030, che fa parte dell’impegno dell'UE di realizzare gli obiettivi di sviluppo sostenibile delle Nazioni Unite, in relazione all'accordo di Parigi sui cambiamenti climatici. Il documento presenta tre scenari esemplificativi per stimolare la discussione su come dare seguito agli obiettivi di sviluppo sostenibile all'interno dell'UE.

 Per maggiori informazioni clicca qui


19/12/2018 - Finanza green

È stata approvata oggi la posizione del Consiglio su due proposte volte a rendere i finanziamenti più ecologici e più in linea con gli obiettivi dell'accordo di Parigi sui cambiamenti climatici: una proposta che introduce obblighi di informazione e una per la creazione di una nuova categoria di parametri finanziari di riferimento.

 Per maggiori informazioni clicca qui e qui

 

11/12/2018 - Circular Plastic Alliance

La Commissione ha lanciato la “Circular Plastics Alliance” un’alleanza per promuovere il mercato delle materie plastiche riciclate e stimolare l'innovazione del mercato.

 Per maggiori informazioni clicca qui

 

29/11/2018 - Economia circolare

La Commissione ha lanciato la consultazione pubblica (aperta fino al 24/01/2019) per l’iniziativa legislativa “Verso un quadro di politica dei prodotti dell'UE che contribuisca all'economia circolare”.

Per maggiori informazioni clicca qui